Le indicazioni per partecipare alla Vianaria

Saranno ammessi alla partenza solo ciclisti con bici eroiche.
Per bici eroiche si intendono biciclette con tutte le seguenti caratteristiche:

  • da corsa su strada costruite prima del 1987;
  • con telaio in acciaio (in alluminio sono ammesse solo ALAN e VITUS con congiunzioni avvitate ed incollate);
  • con leve del cambio sul tubo obliquo del telaio (in deroga sono ammessi solo comandi bar-ends antecedenti al 1980);
  • con pedali muniti di fermapiedi e cinghietti (non è ammesso alcun tipo di sgancio rapido, sono ammessi pedali Cinelli M71);
  • con il passaggio dei fili dei freni esterno al manubrio. Si potranno utilizzare anche biciclette con telai in acciaio di nuova costruzione ma con caratteristiche vintage purché assemblate con componentistica d’epoca (cambio, manubrio, pedali ecc.). È consentito l’adeguamento dei rapporti della ruota libera alle difficoltà del percorso.

Saranno concesse deroghe sul tipo di bicicletta per i partecipanti portatori di handicap, motori o sensoriali, che ne facciano specifica richiesta all’organizzazione.

Per il solo percorso di 46 km sarà consentita la partecipazione anche con bici di altro tipo purché d’epoca, come bici di servizio, da postino, da lavoro in genere, da passeggio, ecc.

Non sarà ammesso chiunque si dovesse presentare alla partenza con la bicicletta non conforme al presente regolamento. I partecipanti non tesserati, di età compresa tra i 16 e i 18 anni, saranno ammessi alla partenza per il solo percorso da 45 km e con manleva da parte di almeno uno dei genitori.

La direzione si riserva di non ammettere alla partenza ciclisti con abbigliamento o atteggiamenti farseschi, irridenti e comunque non conformi alla manifestazione.

Durante la manifestazione i ciclisti non regolarmente iscritti non potranno inserirsi nei gruppi, pena l’allontanamento. In caso di incidente saranno ritenuti responsabili, civilmente e penalmente, per i danni provocati.

La VINARIA ® è una manifestazione ad invito ed il Comitato Organizzatore potrà, in ogni momento a suo insindacabile giudizio e senza obbligo di ulteriore motivazione, decidere se accettare o meno l’iscrizione di chiunque.